partecipazioni matrimonio

Partecipazioni Matrimonio …

C’è posta per te!!! Che il matrimonio abbia inizio!

Tutti siamo d’accordo nel considerare l’invio della partecipazione come il momento in cui tutto diventa vero, scritto “nero su bianco”.

In questo post, senza annoiarvi con le regole di come si scrivono, imbustano, consegnano le partecipazioni, faremo una semplice carrellata su cosa ci piace e non ci piace del mondo “partecipazioni”.

Iniziamo con il dire che la partecipazione in sé è il primo elemento che suggerisce lo stile del vostro matrimonio. Oltre a fornire le informazioni essenziali ,comunica già che tipo di matrimonio sarà il vostro, quale sarà l’atmosfera etc…

Inoltre dallo stile della partecipazione potete far derivare tutti gli altri aspetti di comunicazione cartacea (la stationery ) come libretto messa, menu, biglietto di ringraziamento, tableau, i cartoncini per confetti e confettata.

La partecipazione deve essere personale, insolita, e originale ,dove per originale intendiamo creata apposta per gli sposi ,qualcosa che si può tenere come ricordo ,ma assolutamente non ci piacciono le partecipazioni con orsetti, animaletti di sorta, o vignette …

Una cosa molto gradita e utile è l’inserimento nell’invito di una mappa per raggiungere il luogo del ricevimento, in particolar modo se il luogo è assai lontano!

Riguardo alle partecipazioni scritte a mano con calligrafia impeccabile e su una carta pregiata ,non possiamo che essere d’accordo: sono sempre molto chic e non passano mai di moda!!

Assolutamente da eliminare invece le partecipazioni dei cataloghi che trovi in giro ovunque : nei negozi di abiti da sposa, in tipografia, nei negozi di bomboniere… ormai sono diventate o antiche, o assurde, o banali…e comunque molto noiose!

Vi raccontiamo le ultime tendenze in fatto di partecipazioni:

Partecipazione “corto”: la coppia ha realizzato un breve corto in cui hanno raccontato di loro attraverso un piccolo film su una proposta di matrimonio scherzosa e hanno fornito, sempre via video, tutte le informazioni. Idea molto divertente, apprezzata da tutti ! È stato consegnato il dvd contenente il corto con le informazioni stampate anche sul cd.

Partecipazione “circo”: la coppia ha organizzato la cerimonia (civile) e il ricevimento in stile circense visto che è una loro grande passione. La partecipazione perciò non poteva non essere che un biglietto per il circo !

Partecipazione “foulard”: gli sposi hanno elaborato un progetto grafico e la scelta di colori ben definiti che hanno riportato su foulard che sono diventati così la partecipazione per il matrimonio.

E voi? Come vi immaginate la vostra partecipazione?

Dimenticavamo una cosa fondamentale : non mettete MAI il codice IBAN del vostro conto corrente sulla partecipazione!!! Non ci stancheremo mai di dirlo !!! E’ veramente disdicevole!!

Alla prossima!

Ti stai per sposare e non sai da dove iniziare…!!!

Ti piacerebbe ricevere una piccola guida gratuita per capire da dove partire

Clicca Qui